Lipofilling, una metodica semplice e sicura

Nel processo di invecchiamento del viso la perdita di volume gioca un ruolo fondamentale tanto che oggi le tecniche più sofisticate di ringiovanimento del volto danno maggior importanza al ripristino dei volumi che a “tirare la pelle”. Il lipofilling (trapianto di proprio tessuto adiposo) viene utilizzato per il riempimento di zone come le guance, gli zigomi e il mento, mentre per zone più delicate come il contorno occhi, la regione temporale e le labbra si utilizza il “microlipofilling”. Queste depressioni possono essere integrate in modo naturale e sicuro utilizzando il proprio tessuto adiposo piuttosto che ricorrere ai fillers.

E’ una metodica che viene eseguita ambulatorialmente poiché entrambe le zone donatrice e ricevente vengono anestetizzate con anestetico locale. Il grasso viene prelevato ed iniettato con sottilissime cannule. Dopo il trattamento i pazienti possono riprendere le loro abituali attività. Residua un leggero edema, talvolta delle ecchimosi risolvibili in 7-10 giorni. Una percentuale variabile di questo tessuto adiposo si riassorbe fisiologicamente e quindi il risultato iniziale può disattendere le aspettative del/lla paziente. Per tale motivo la metodica è ripetibile dopo 4 mesi fino al raggiungimento del risultato. Quando si parla di lipofilling, ovvero di trapianto del proprio tessuto adiposo, non si parla solo di viso. il tessuto adiposo, infatti, può essere impiantato in tutto il corpo in modo naturale e sicuro al fine di migliorarne l’armonia.

Oggi per donare volume e tono ad un seno piccolo e vuoto possiamo trasferire del grasso prelevato lì dove ne abbiamo in abbondanza e dove crea inestetismi (regione trocanterica, addome, fianchi, interno ginocchio). Candidate a questo tipo di intervento sono chiaramente seni di piccolo volume, con ptosi lieve o nulla e cute elastica. Il grande vantaggio di questa metodica risiede nel fatto che in un unico intervento si associa l’eliminazione di un accumulo adiposo e si ridona tono e volume al seno. Un’ altra zona ad impatto fortemente estetico del corpo femminile e maschile è il gluteo: tonificare il gluteo è possibile tramite esercizio fisico, ma spesso la mancanza di volume deve essere corretta con un impianto che può essere o protesico o adiposo (lipofilling). Questa metodica oltre a migliorare il volume conferisce anche un effetto lifting dei glutei.

Il lipofilling è una metodica semplice e sicura che garantisce anche un certo grado di stabilità nel tempo. Una parte del tessuto adiposo trapiantato si riassorbe nei mesi successivi (circa il 30 per cento), ma una parte considerevole attecchisce e permane per lungo tempo. Il lipofilling del viso, del seno e del gluteo si può eseguire in anestesia locale assistita in regime di Day Hospital senza necessità di ricovero. La metodica garantisce massima sicurezza in quanto il tessuto adiposo impiantato appartiene alla paziente e quindi non ci possono essere reazioni di intolleranza o rigetto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *